Urban yamadori innestato


Ho questo grosso ginepro da anni, la varietà non è adatta per essere lavorata a bonsai.

Negli anni scorsi ho tentato di innestarlo per approssimazione senza risultati

Sui rami grossi l’innesto per approssimazione tende con il tempo a staccarsi

Quest’inverno ho portato la pianta da Giovanni Bonsignori che gli ha praticato 6 innesti a spacco

Come si può vedere dalle foto tutti e sei riusciti

Tra un paio di stagioni sarà pronto per essere impostato 

Workshop di Alessandro

IMG_7785 Alessandro oggi lavora un ginepro chinensis da garden, di una qualità di fogliame molto buona.IMG_7786 Molti anni fa con il club, avevamo comperato diversi di questi ginepri. Questo esemplare era appartenuto ad un vecchio socio del BCT, perciò si tratta di un vecchio bonsai con molti anni di vaso.IMG_7787 Valutiamo insieme le varie possibilità.IMG_7788Il disegno aiuta molto l’elaborazione di un progetto.
IMG_7789 Qualche punto di domanda sul primo ramo, un ramo importante ma molto basso.IMG_7790 IMG_7791 Il progetto è stato scelto.IMG_7792 IMG_7793 IMG_7794 Abbiamo deciso di eliminare il primo ramo.IMG_7795 IMG_7796 La vegetazione è stata alleggerita di almeno un 40%.IMG_7797 IMG_7798 IMG_7799 IMG_7800 IMG_7801Ri definizione dello shari.
IMG_7802 IMG_7803 IMG_7804 IMG_7805